La medicina sportiva riconosce all’arte dell’allungamento muscolare detto stretching, un’efficacia indiscutibile, sia nella prevenzione delle malattie osteo-articolari, sia nella prevenzione degli infortuni, sia nella terapia riabilitativa.
Considerato per lungo tempo solo un complemento ad altri sport, oggi è diventato un’ attività fisica autonoma, basilare per il mantenimento di uno stato sciolto e disinvolto della flessibilità e della mobilità corporea.  

Istruttore: Rosy